Gruppi con Guida locale

GRANTOUR INDONESIA

26/04/2024 - 09/05/2024

Su Richiesta

Relax
60 %
Natura e avventura
80 %
Storia e Cultura
60 %
Città e divertimento
40 %

Da Sapere

PERCHÉ SCEGLIERE QUESTO VIAGGIO

Le tre isole di Bali, Java e Tana Toraja presentano, ognuna con la propria peculiarità, un mix di paesaggi mozzafiato, tradizioni e cultura che rendono questo gran tour un programma ricco ed affascinante. Si inizierà a Yogyakarta, con la visita del palazzo del sultano, e a salire di bellezza il tempio Borobud e Prambanan, ma non mancheranno momenti di contatto con la popolazione locale, per apprender loro usi e costumi. Si proseguirà con la visita itinerante di Bali, pernottando a Lovina, Candidasa e infine a Ubud, considerato il cuore dell’isola. Si visiteranno i templi principali, il Besakih, meglio conosciuto come tempio madre, poi il Tanah Lot, il tempio sul mare e Ulun Danu uno dei più suggestivi e fotografati. Ma non solo templi, anche natura con le bellissime cascate Git Git. Voleremo poi sull’isola di Tana Toraja, per visitare l’isola, incontrare la popolazione locale che vive in tipiche case a forma di barca.

I PLUS DEL VIAGGIO

  • Tour massimo 16 partecipanti
  • Visita dei maestosi Prambanan e Borobudur
  • Salita al vulcano Kintamani
  • Visita alle Tongkonan house, le tipiche case a forma di barca

Itinerario

Condividi
ITALIA - JOGYAKARTA (-/-/-)

Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Jogyakarta, pasti e pernottamento a bordo.
 

YOGYAKARTA (-/-/-)

Arrivo a Yogyakarta, trasferimento in hotel e pasti libera. Possibilità con supplemento di prenotare una cena tipica con Ramayana Show (tipiche danze locali).
 

YOGYAKARTA (B/L/-)

Colazione in hotel e partenza alle ore 8:00 per un'escursione di un'intera giornata. Visiteremo il magnifico tempio indù di Prambanan e Ratu Boko del IX secolo, tra verdi risaie e una splendida campagna. Il tempio più grande e più alto di questo complesso, noto come Loro Jonggrang, ricoperto di rilievi delle leggende del Ramayana, è considerato il tempio più elegante e bello di Giava. Pranzo in un ristorante locale e trasferimento al tempio di Borobudur. Sepolto sotto la cenere vulcanica e la vegetazione tropicale, è stato scoperto solo nel 1815. Recentemente è stato completamente restaurato da uno sforzo internazionale sotto l'egida dell'UNESCO. Costruito come un unico grande stupa, se visto dall'alto, il tempio assume la forma di un gigantesco mandala buddista tantrico, che rappresenta simultaneamente la cosmologia buddista e la natura della mente. In seguito, visita anche del vicino Tempio Pawon. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

YOGYAKARTA (B/L/-)

Colazione in hotel e partenza alle ore 08.00 partenza per visitare il Palazzo di Gust Joyo Royal, conosciuto anche come il “Little Kraton”. Si prosegue per i giardini di Taman Sari con tempo a disposizione per esplorare i giardini tropicali e le fontane, laghetti e piscine d’acqua. Il pranzo sarà servito in un ristorante locale in città. Nel pomeriggio si potrà ammirare l'artigianato tradizionale giavanese, gli argentieri e la produzione di batik. Dopo il tour, rientro in hotel. Pernottamento. Dopo il tour, rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

YOGYAKARTA - BALI (B/-/-)

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo per Bali. Arrivo, trasferimento in hotel, pasti liberi e pernottamento.
 

BALI - LOVINA (B/-/-)

Prima colazione e partenza per Lovina. Il tour inizia con la visita di Tanah Lot, conosciuto come il Tempio sulla montagna. Si prosegue verso nord, sulla strada per Alas Kedaton, attraversando la foresta delle scimmie, fino al lago Beratan, sito del famoso tempio Ulun Danu, e per finire, visita alle cascate di Gitgit. Arrivo a Lovina, sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
 

LOVINA - CANDIDASA (B/L/-)

Colazione in hotel e partenza per Candidasa con una prima breve sosta al tipico mercato tradizionale di Buleleng. Si procede con la visita al tempio di Pura Beji, dedicato alla divinità di Dewi Sri, protettore delle coltivazioni di riso. A seguire arrivo al tipico villaggio di Kintamani con la vista sul cratere del vulcano e sul lago Batur. Pranzo in un ristorante con terrazza panoramica. Nel pomeriggio visita al tempio di Besakih, conosciuto anche come “tempio della madre”, il più importante tempio di Bali. Arrivo a Candidasa, sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
 

CANDIDASA - UBUD (B/L/-)

Partenza verso Ubud. Prima sosta a Goa Lawah per visitare la “grotta dei pipistrelli” e proseguimento verso Sidemen dove si potranno ammirare alcune delle più suggestive risaie. Pranzo in un ristorante locale con vista sulla vallata. Proseguimento verso Klung Kung per la visita del Palazzo Kertagosa, uno splendido esempio della tradizionale architettura balinese, sede storica della Corte di Giustizia. A seguire visita del tempio di Gunung Kawi, risalente all’ XI° secolo, ed al connesso complesso funerario composto da 10 santuari scolpiti nella roccia che raggiungono i 7 metri di altezza. Arrivo a Ubud. Check-in in hotel e pernottamento.
 

UBUD (B/-/-)

Prima colazione e trasferimento in hotel in zona Nusa Dua o Seminyak, sistemazione in hotel, pasti liberi e pernottamento.
 

UBUD - UJUNG PANDANG - RANTEPAO/TORAJA LAND (B/L/D)

Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo per Ujung Padang. Arrivo, incontro con la guida e partenza per Toraja Land (circa 8 ore). Lungo il tragitto si visiteranno il Bugis Village e ci si fermerà a Pare per il pranzo. Si prosegue per Rantepao attraverso un paesaggio montagnoso con bellissimi panorami. Arrivo nel tardo pomeriggio , sistemazione nelle camere riservate,cena in hotel e pernottamento.
 

TORAJA LAND (B/L/D)

Colazione in hotel. Alle 8:00 inizia il nostro primo tour a Toraja. Il tour include: Lemo, un cimitero sulla scogliera; Suaya, una vecchia tomba reale di pietra; Sanggala, l'albero dei bambini defunti; Londa, l’antica tomba naturale con marionette sul balcone che rappresentano i defunti; Ketekesu, un tradizionale villaggio Toraja con le uniche case Tonkonan. Il pranzo è servito in un ristorante locale. Cena in albergo. Pernottamento

TORAJA LAND (B/L/D)

Colazione in hotel. Alle 8:00 inizia il nostro secondo tour a Toraja. Il tour include: Batutumonga, una zona montuosa con un fantastico scenario di risaie verdi e terrazze di riso; Palawa, il villaggio più antico di Toraja; Sadan Tobarana, il centro della tessitura Toraja. Visitiamo anche un mercato tradizionale. Se ci sarà una cerimonia durante il nostro soggiorno a Toraja, potremo anche parteciparvi. Il pranzo sarà servito in un ristorante locale. Cena in albergo. Pernottamento.

TORAJA LAND - UJUNG PANDANG (B/L/-)

Prima colazione e trasferimento al mattino molto presto verso l’aeroporto di Ujung Pandang. Pranzo incluso.
 

ITALIA (-/-/-)

Pasti e pernottamento a bordo, arrivo in Italia.

LEGENDA PASTI:
(B/-/-) = COLAZIONE INCLUSA
(-/L/-) = PRANZO INCLUSO
(-/-/D) = CENA INCLUSA
 

CITTÀHOTELNR. NOTTI
YogyakartaSantika Premier3
Nusa DuaThe Grand Bali1
LovinaPuri Bagus1
CandidasaRama Candidasa1
UbudSanti Mandala2
TorajaHeritage Toraja3

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

CITTÀHOTELNR. NOTTI
YogyakartaSantika Premier3
Nusa DuaThe Grand Bali1
LovinaPuri Bagus1
CandidasaRama Candidasa1
UbudSanti Mandala2
TorajaHeritage Toraja3

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

Quota Individuale di partecipazione

  PARTENZA QUOTA NOTE
31-05-2024 2750.00€
07-06-2024 2750.00€
14-06-2024 2750.00€
21-06-2024 2750.00€
28-06-2024 2750.00€
05-07-2024 2950.00€
12-07-2024 2950.00€
19-07-2024 2950.00€
26-07-2024 3150.00€
02-08-2024 3150.00€
09-08-2024 3350.00€
16-08-2024 3350.00€
23-08-2024 3350.00€
30-08-2024 2950.00€
06-09-2024 2950.00€
13-09-2024 2950.00€
20-09-2024 2950.00€
27-09-2024 2950.00€
04-10-2024 2950.00€
11-10-2024 2950.00€
18-10-2024 2950.00€
25-10-2024 2950.00€


 

La quota comprende

  • Voli intercontinentali (voli non opzionati la quota volo è stimata e deve essere ricalcolata al momento della richiesta)
  • Tutti i trasferimenti da/per l’aeroporto
  • Sistemazione negli hotels indicati in camera doppia con servizi
  • Pasti come indicato nel programma
  • Mezzi di trasporto: auto/minivan/bus con aria condizionata 
  • Guida parlante italiano 
  • Ingressi ove previsti
  • Tasse locali
  • Assistenza di viaggio 24h Pianeta Gaia
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento Top Pianeta Gaia

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali
  • il visto da pagare in loco
  • I pasti non indicati
  • Le bevande non indicate come incluse
  • Le mance e gli extra in genere
  • L’estensione facoltativa dei massimali medici

Quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende

INFORMAZIONI GENERALI INDONESIA

Capitale: JAKARTA Popolazione: 238.452.952 Superficie: 1.919.317 km2 Fuso orario: + 5 ore per Sumatra e Giava, + 6 ore per Bali e + 7 ore per l'Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale; nel periodo in cui vige l'ora solare in Italia si deve aggiungere un’ora in più. Lingue: Il Bahasa Indonesia, l'inglese è diffuso nelle aree turistiche Religioni: musulmana, cattolica, induista, buddista. Moneta: rupia indonesiana Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0062 (21 per Jakarta). Se da un telefono fisso si chiama un numero della città nella quale ci si trova, non occorre digitare il prefisso, mentre occorre digitarlo se si chiama da un cellulare (021 per Jakarta).

 

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L'INGRESSO NEL PAESE

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi alla data di ingresso in Indonesia ed almeno 3 pagine libere. Visto d’ingresso: dal 1º febbraio 2004 nella Repubblica d’Indonesia sono entrate in vigore nuove disposizioni che regolano il rilascio dei visti d’ingresso per motivi di turismo, affari, sociali, governativi e per missioni ufficiali. I cittadini italiani, in possesso di passaporto almeno valido per sei mesi, che intendano recarsi in Indonesia per motivi di turismo possono acquisire il visto d’ingresso secondo le seguenti modalità:

 

1) RILASCIO DEL VISTO ALL’ARRIVO IN AEROPORTO (possibile solo per motivi di turismo): Dal 12 giugno 2015 i cittadini italiani che arrivano e partono dagli aeroporti di Jakarta, Bali, Medan, Surabaya, Batam otterranno all’arrivo il visto gratuito della durata di 30 giorni (non estendibile). Sia l’arrivo che la partenza devono obbligatoriamente essere da uno degli aeroporti menzionati. Necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera. Coloro i quali arriveranno o partiranno da aeroporti diversi dai sopracitati devono acquisire il visto all’arrivo nel Paese (visa on Arrival), dietro pagamento di USD 35 per un soggiorno non superiore a 30 giorni. L’estensione del visto può essere richiesta presso ogni sezione dell’Ufficio Immigrazione indonesiano (Imigrasi) al costo di 35 USD (200.000, - IDR). Non è possibile ottenere il rilascio del visto direttamente per 60 giorni. Se sono programmati soggiorni più lunghi in Indonesia, occorre munirsi preventivamente del visto d’ingresso rivolgendosi alle Rappresentanze diplomatiche o consolari indonesiane all’estero. Di norma, al ritiro del visto, è richiesta l’esibizione del biglietto aereo di andata e ritorno. Installazione e compilazione della nuova APP SATUSEHAT (solo in inglese) - basta solo inserire i propri dati personali come nome/cognome/nazionalità e nient'altro; non e' necessario caricare i propri certificati di vaccinazione ne' scaricare alcun codice QR Compilazione online della Dogana di Bali (solo in inglese) - prima dell'arrivo a Bali (a Jakarta necessario compilare modulo cartaceo) link: https://bcngurahrai.beacukai.go.id/ecd/?h=welcome;

 

FORMALITÀ VALUTARIE E DOGANALI

Formalità valutarie e doganali: nessuna. Esiste una libera convertibilità della valuta. A Jakarta e nei maggiori centri turistici è possibile effettuare sia il cambio Dollaro USA/Rupia che quello Euro/ Rupia, a tassi correnti. Il cambio con l’euro è invece ancora poco diffuso nelle zone meno turistiche e più remote del Paese. Le principali carte di credito sono accettate negli esercizi turistici. La tassa aeroportuale per l'uscita dal Paese ammonta a circa rupie 150.000 a persona, mentre per gli spostamenti aerei interni è necessario pagare una tassa di 40.000 rupie.

 

CLIMA.

Le Autorità indonesiane hanno innalzato il livello di allerta per il vulcano Slamet, in Giava Centrale, a seguito del verificarsi di attività sismiche nell’area prossima al vulcano, segnale di un possibile prossima eruzione. Le Autorità indonesiane sconsigliano escursioni nel raggio di due km dalla base del vulcano. I fenomeni eruttivi del vulcano Kelud, in Giava Orientale, sono diminuiti in intensità e gli spostamenti aerei, su strada e su rotaia nelle zone interessate sono tornati alla normalità. In generale, laddove fossero programmate escursioni in aree vulcaniche, si raccomanda di seguire costantemente, anche tramite i locali tour operator, gli aggiornamenti forniti dalle Autorità indonesiane sulle condizioni di sicurezza dei siti vulcanici. Permangono gravi disagi legati all’’intensificarsi delle piogge monsoniche delle ultime settimane. Nuove forti precipitazioni hanno reso impraticabili alcune aree di Jakarta, nonchè parte delle isole di Giava e Sumatra. Laddove non fosse possibile rinviare viaggi già programmati, si raccomanda di tenersi informati sulle condizioni atmosferiche e sui provvedimenti di emergenza che le Autorità indonesiane dovessero prendere a fronte dell’intensificarsi delle piogge. Evitare, inoltre, per quanto possibile, luoghi di soggiorno prossimi a canali o vie fluviali, nonché le aree vicine al mare, nella zona nord della città, dove, a causa della progressiva erosione del terreno più elevati sono i rischi di inondazione. Si segnala, in ogni caso, che la circolazione nella città diviene assai difficoltosa ogniqualvolta si registrino precipitazioni anche solo di qualche ora. Nel Paese si verificano spesso gravi calamità naturali (maremoti, terremoti, eruzioni vulcaniche ed alluvioni). Durante la stagione delle piogge che si protrae da ottobre a marzo frequenti sono le frane e gli smottamenti. Nello sconsigliare fortemente attività turistiche (passeggiate, trekking etc.) nelle aree montuose interessate da fenomeni eruttivi o durante la stagione delle piogge, si raccomanda in ogni caso di tenersi costantemente informati attraverso i mass media locali, internazionali o il proprio albergatore e di attenersi alle misure impartite dalle Autorità indonesiane. Si raccomanda altresì di esercitare estrema cautela nel reclutamento di guide per escursioni o percorsi di trekking e di rivolgersi solo ad agenzie di fama ed esperienza collaudata. La natura arcipelagica del Paese fa sì che le acque che lo costeggiano siano caratterizzate da forti correnti che possono mettere in difficoltà anche provetti naviganti e nuotatori. Particolare attenzione deve essere posta, in tal senso, sulle spiagge che si affacciano sull’Oceano Indiano, tradizionale destinazione per turisti da surf e windsurf.

 

SANITA’

Nella seconda metà dell’anno si è registrato un preoccupante aumento dei casi di morbillo in Indonesia, ed in particolare nell’isola di Bali. Pur non trattandosi ancora di una epidemia, l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ ha invitato i viaggiatori a prestare particolare cautela. Si raccomanda, pertanto, di sottoporsi, prima di recarsi in viaggio in Indonesia, a vaccinazione antimorbillo. Le Autorità sanitarie di Jakarta hanno segnalato un sensibile aumento dei casi di dengue fever nell’area metropolitana della capitale, con un incremento considerevole nella fase conclusiva della stagione delle piogge (aprile, maggio e giugno). In assenza di profilassi contro la dengue fever, si raccomanda l’uso costante di repellenti durante il soggiorno. Si ricorda che la dengue è endemica su tutto il territorio indonesiano. A Bali, molti animali sono infetti dal virus della rabbia (cani, gatti, scimmie ecc.) il cui contagio ha provocato già alcuni decessi. Le Autorità sanitarie locali hanno avviato una vaccinazione di massa per prevenire il diffondersi del virus. L’Indonesia figura tra i Paesi che sono stati maggiormente colpiti dall’influenza aviaria (virus H5N1), con tre decessi dall’inizio dell’anno. A fronte della gravità del rischio di contagio, si raccomanda di evitare i tradizionali mercati degli uccelli. Consultare voce “SANITÀ’” della Scheda. Si ricorda inoltre l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).

 

VACCINAZIONI

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie da effettuare L’acqua del rubinetto non è mai potabile nemmeno negli alberghi di lusso, si può utilizzare per lavarsi i denti ma non da bere. L’acqua minerale può essere acquistata ovunque ad un prezzo molto basso.

 

CARTE DI CREDITO /BANCOMAT I migliori alberghi, ristoranti e negozi accettano le carte di credito più diffuse (Visa/ Master Card / American Express/ Citibank/Diner Club). Nei centri principali si può sempre trovare una banca dove prelevare dei soldi con la carta Visa e Master Card. Le carte Elektron potrebbero non funzionare correttamente. Si consiglia comunque, soprattutto nei villaggi all’interno del paese o in zone rurali, di munirsi di contanti e particolarmente della moneta locale. È comunque importante prima di partire di verificare il Pin utilizzabile all’estero. VIABILITA’ Recentemente si sono registrati casi di turisti italiani a cui è stato rifiutato l’ingresso nel Paese a seguito della contestazione da parte delle Autorità indonesiane di immigrazione sull’integrità del libretto del passaporto (copertina scollata). Si raccomanda pertanto di verificare l’integrità del passaporto prima di intraprendere viaggi in Indonesia. Si raccomanda di verificare scrupolosamente l’affidabilità delle compagnie aeree del Paese, anche consultando il sito dell’ENAC indicato alla voce “FOCUS -Sicurezza aerea”. Si consiglia, in ogni caso, di segnalare i dati relativi al viaggio all’Ambasciata d’Italia a Jakarta e di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo.

 

ELETTRICITA’

La corrente è a 220 volt (mentre nelle zone più isolate è ancora di 100 volt).Le prese sono compatibili con quelle italiane, ma spesso non hanno il foro per la messa a terra. Consigliamo di portare con voi un adattatore multi-prese.

 

ABBIGLIAMENTO

L’ Indonesia si trova a cavallo dell’equatore e non vi sono grandi variazioni di temperatura nell’arco dell’anno. Un abbigliamento leggero (se possibile in fibre naturali) è adatto per tutto l’anno. E’ comunque consigliabile una giacca o una maglia perché negli alberghi l’aria condizionata è molto alta.

 

ACQUISTI

L’artigianato indonesiano offre un’ampia scelta di prodotti locali, come marionette in cuoio lavorato, l sculture in legno ( tipiche le maschere) . Non bisogna dimenticare le raffinate stoffe : l’ikat,il songket ed il batik. È possibile acquistare inoltre oggetti in ceramica, oggetti in fibra intrecciata ed i kriss i famosi pugnali ricurvi.

 

CUCINA

La cucina indonesiana ha subito non soltanto l’influenza della cucina indiana e cinese, ma anche dei coloni che qui hanno transitato. Le spezie più usate sono il coriandolo ed il cumino , ma non mancano mai il peperoncino, il cocco e la salsa di soia. I piatti più famosi sono il nasi goreng (riso fritto) ed i sate ( spiedini).

 

GUIDE

Le guide locali non sempre corrispondono allo standard europeo. Il loro stipendio è decisamente basso quindi è prassi usuali cercare di arrotondare con le commissioni riconosciute dai negozi.

 

MANCE

Le mance non sono obbligatorie ma molto gradite. Oggi è un’abitudine diffusa. Tutto il personale che lavora nel turismo si aspetta di riceverla. Per i viaggi individuali non esiste una regola precisa.

 

NOTE VIAGGIO

È richiesto un buono spirito di adattamento per chi non apprezza la cucina orientale. Quando si esce meglio sempre portare con sé il bigliettino con l’indirizzo dell’albergo. Non ci sono restrizioni particolari per fotografare o filmare .Gli spostamenti potrebbero essere difficoltosi a causa del traffico.

 

AMBASCIATA COMPETENTE

Ambasciata d'Italia a JAKARTA Jalan Diponegoro no. 45, Menteng Jakarta 10310, Indonesia Tel.: (+62 21) 319.374.45 Fax: (+62 21) 319.374.22 Ufficio Consolare: Tel./Fax (+62 21) 319.234.90 Cellulare di servizio: 0815 181.13.44 (per chi chiama dall’Italia 0062 815.181.13.44). E-mail: ambasciata.jakarta@esteri.it

 

ORA LOCALE 09:10
FUSO ORARIO: +5 ore
VACCINAZIONI richieste in alcune zone
Visto richiesto

Quando Partire

Departure

Gen
Feb
Mar
Apr
May
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Altri viaggi suggeriti

MESSICO COLONIALE

31-05-2024

A PARTIRE DA

€ 2750.00

Idee per Viaggi su Misura
Dettagli
CANADA: DA MONTREAL A TORONTO

A PARTIRE DA

€ 2900.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
DANCALIA: LA LUNA SULLA TERRA

A PARTIRE DA

€ 2800.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
PANORAMI INDOCINESI

01-06-2024

A PARTIRE DA

€ 3450.00

Gaia Select
Dettagli
MERAVIGLIE DEL MESSICO

03-06-2024

A PARTIRE DA

€ 3300.00

Gaia Select
Dettagli
TOUR THAILANDIA CLASSICA

A PARTIRE DA

€ 1790.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
CROCIERA-SPEDIZIONE: PENISOLA ANTARTICA

A PARTIRE DA

€ 9000.00

Luxury Collection
Dettagli
GRAN TOUR DEL VIETNAM

09-06-2024

A PARTIRE DA

€ 3150.00

Gaia Select
Dettagli
THAILANDIA DYNAMIC EXPERIENCE

25-05-2024

A PARTIRE DA

€ 2450.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
ETIOPIA: LA VALLE DELL'OMO FUORI DALLE ROTTE CLASSICHE

A PARTIRE DA

€ 3200.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli

Explore